Tema 3.3

Premessa una descrizione dell’istituto della penalità di mora, ci si soffermi sulla sua applicabilità in caso di inadempimento di obbligazione pecuniaria.

Nozione, pena pecuniaria nel caso di perduranza di inadempimento.

Campo civilistico, casi tassativi in campo di brevetti, diritto d’autore, diritto del lavoro prima del jobbs act, dal 2009 art. 614 bis c.p.c. generalizzato dal giudice della condanna e solo per facere infungibile e non facere.

Art. 114 comma 4 lett. E del c.p.a., manca il limite, viene erogato ad inadempimento già perpetuato dal giudice dell’ottemperanza, condizione che vi sia iniquità e la sussitenza di ragioni ostative.

Crediti pecuniari, le ragioni del no, la duplicazione del risarcimento anche in relazione agli interessi moratori, il peggior trattamento della p.a. rispetto ad altri debitori.

La scelta italiana sul modello francese, la natura sanzionatoria, la mancanza di limiti, il momento dell’irrogazione, la maggior gravità per il soggetto inadempiente, l’esame dell’interesse pubblico in relazione alle due condizioni.