Tema 6.1

Parere precontenzioso dell’Anac: natura giuridica, impugnabilità dell’atto della stazione appaltante che non abbia aderito; raccomandazioni dell’Anac, decorrenza del termine per la sua impugnativa, conseguenze nel caso di suo annullamento.

Ambito, rimedi alternativi a quello giurisdizionale.

Parere art. 211 con previo necessario contraddittorio, non è vincolante in quanto richiede l’adesione; solo per questioni di dissenso attuali e parti interessate

Stazione non aderente, non è vincolata al parere per cui l’atto ad esso contrario non può essere impugnato solo per tale motivo

Modifica dei commi 1 bis e 3 bis, segnalazione all’ANAC delle illegittimità, parere dell’ANAC e successivo ricorso ex art. 120 c.p.a.

Raccomandazione dell’Anac, atto di ufficio che comanda una autotutela alla p.a. priva di discrezionalità con sanzioni in caso di omissione o atto contrario

Critiche, eccesso di delega e ingresso nella funzione amministrativa

Abrogazione del 2° comma e immissione del comma 1 bis, impugnativa dell’ANAC solo di contratti rilevanti in relazione a bandi, atti generali

Procedimento, parere motivato con indicazione dei vizi con termine per provvedere, entro 30 giorni di silenzio impugnativa dell’ANAC.