Tema 8.5

Premessi brevi cenni sulla nozione di ambiente e sulle forme che assume la sua tutela, ci si soffermi sulla responsabilità per danno ambientale con riguardo alla posizione del proprietario del fondo dal quale proviene l’inquinamento.

Nozione di ambiente nella sua rilevanza giuridica fino agli inizi degli anni 80’, sintesi di una serie di aspetti attinenti ad ambiti eterogenei tra loro per questo preso in considerazione da normative di settore a tutela di interessi eterogenei la cui cura era affidata a soggetti pubblici diversi e già esistenti con assenza di sistematicità negli interventi provvedimentali.

Legge istitutiva del ministero dell’ambiente del 1986, al quale sono attribuite funzioni trasversali che tendono a conferire una sistematicità alla materia; assieme a ciò ha competenza alla partecipazione procedimentale rispetto a procedimenti di competenza di altri soggetti ma che toccano l’ambiente; in tal modo l’ambiente diventa materia autonoma in parte curata direttamente, in altra di cui occorre tener conto.

La definizione di ambiente della Consulta, bene autonomo immateriale e unitario anche se formato di varie parti di cui ciascuna costituisce isolatamente oggetto di cura e tutela.

Riforma del titolo V della Costituzione, l’art. 117, nel definire il riparto di competenze tra Stato e regioni, lo prevede e lo rende esplicitamente bene di rango costituzionale, riservando allo stato gli aspetti relativi alla tutela e alla regione, in potestà concorrente, quelli che concernono la valorizzazione.

Responsabilità per il danno ambientale da inquinamento, sulla spinta della legislazione europea unitaria, si è passati da una concezione oggettiva a carico del proprietario del sito inquinante, ad una che si basa sul principio del “chi inquina paga”, per il quale responsabile è esclusivamente l’autore materiale del danno ambientale e non il proprietario del sito incolpevole (art. 253 d.lgs. n. 152/2006); in capo a quest’ultimo grava solo e indirettamente la garanzia reale sul sito che costituisce un onere reale.