Parere motivato in diritto civile per l’esame di avvocato sul tema del trust e dell’azione revocatoria.

Trust e azione revocatoria. Corso per esame di avvocato.

Tizio, creditore di una cospicua somma nei confronti di Caio, viene a conoscenza dell’istituzione da parte di costui di un trust a favore del proprio figlio incapace.
Caio intende nominare quale trustee Sempronio e si accinge a porre in essere il negozio tramite il quale sarà operata tale istituzione con la dazione degli opportuni poteri di gestione al trustee; l’operazione nel suo complesso, in quanto avente ad oggetto una cospicua fetta del patrimonio del debitore, potrebbe esporre Tizio a gravi rischi in relazione alla riscossione del suo credito.
Per tale motivo Tizio si reca da un legale per chiedergli se esista una possibilità di cautelarsi nei confronti del suo debitore riguardo alla operazione sopra descritta.
Premessa una trattazione sul trust in relazione alla sua natura giuridica nonché alla sua rilevanza nel nostro ordinamento, nei panni del legale si rediga parere motivato.

Cliccca per guarda le altre videolezioni sul diritto

Trust e azione revocatoria. Corso per esame di avvocato.

Concetto di soggettività giuridica, centro di autonome imputazioni giuridiche, destinatari di diritti e doveri e titolari di rapporti giuridici.

I soggetti enti, associazioni, fondazioni, comitati, società.

Il ruolo della personalità giuridica, tesi secondo la quale solo in sua presenza si possa parlare di soggettività, negata dalla circostanze che anche gli enti privi di personalità sono titolari di rapporti giuridici.

Patrimoni autonomi e per destinazione, coacervo di rapporti unitariamente rispondenti e gestiti per uno scopo e solo in relazione agli atti legittimamente emanati dal gestore rispondenti patrimonialmente, mancanti di un soggetto titolare; esempi nel nostro ordinamento: fondo patrimoniale, secondo alcuni comunione legale, fondi di investimento.

Il trust, nozione, patrimonio destinato ad uno scopo di cui il disponente perde la titolarità che viene trasferita in capo ad un gestore.

Rilevanza giuridica della figura l. 364/89’ di recepimento della convenzione dell’Aja dell’85’ entrata in vigore l’1-1-92’.

Negozi necessari, istitutivo che opera la costituzione e lo stralcio, dispositivo che nomina il trustee, sono autonomi per quanto collegati e non necessariamente coevi.

Applicazioni pratiche, trust familiare, di garanzia a prestito obbligazionario della p.a., blind trust.

Posizione dei beneficiari, aspettativa di diritto garantita da azione di risarcimento danni nei confronti del trustee.

Azione revocatoria art. 2901, nozione e disciplina, mezzo per la conservazione della garanzia patrimoniale per il creditore rispetto ad atti pregiudizievoli nei suoi confronti da parte del debitore tendente a renderli inefficaci nei suoi confronti, con una differenza in relazione all’onere della prova tra atti gratuiti e non, antecedenti e successivi alla nascita del debito.

Rispetto al trust, occorre stabilire se l’atto è a titolo gratuito o oneroso e il terzo deve essere considerato il beneficiario; nel nostro caso non vi è dubbio che si tratti di atto gratuito per cui la revocatoria sarà esperibile con la disciplina degli atti gratuiti. Sempre ovviamente che si riscontrino gli altri requisiti.


Scegli il corso di giurisprudenza che fa per te!